Tradizioni

Articoli

  06 novembre , 2007       piero.devita       Attualità, Tradizioni    1 Commenti
SAN LEONARDO- GRANDE FESTA PER IL PATRONO

 
Tutta Trebisacce onora il Santo Patrono. Giornate bellissime. Momenti di sincera commozione e di profonda fede.
Amministrazione Comunale, Parrocchie, Istituzioni, Associazioni e Popolo, tutti insieme nella unità e nella concordia.

Svolta storica nelle celebrazioni.

Accolta favorevolmente la nostra proposta:

1) portare la Statua del Santo, in processione, per la prima volta nella storia di Trebisacce, nelle Chiese "Cuore Immmacolato" B.V.M e "Madonna della Pietà"

2) portare la Statua del Santo in Marina, per la prima volta nella storia di Trebisacce;

3) consegna al Santo Patrono delle chiavi (antiche e nuova) della Città da parte del Sindaco.


Atti di straordinario valore simbolico

Ampi consensi e meritata soddisfazione degli organizzatori.

Patrono S. Leonardo- Chiesa Madre S. Nicola di Mira

 

    Don Joseph Vanson- Chiesa Madre S. Nicola di Mira.
Ha seguito e supportato tutte le fasi preliminari del Programma

 

 

 Statua del Patrono nella Chiesa Madonna della Pietà

 

 

 Statua del Patrono nella Chiesa Cuore Immacolato -Beata Vergine Maria

 

 

Sindaco Arch. Bianchi-Consegna le antiche Chiavi della Città

 

 

Nuova chiave della Città

 

Bianchi- De Vita e Mons Morano

A De Vita si deve l'idea e l'articolazione del Programma dei Festeggiamenti.
Nasce così una nuova tradizione a Trebisacce per San Leonardo. Un fatto storico!!!

 

 

Sindaco e parroci delle tre Chiese di Trebisacce

 

Anna Monti-Angela Aloia-Teresa Ugolini-Antonia Aloia.
Le Hostess dell'Albero della Memoria

 

 

Filippo Garreffa con De Vita e il sindaco Bianchi.

Garreffa, insieme al Prof. De Vita e Don Joseph Vanson, è stato tra i promotori dei 4 giorni di celebrazioni

 

 

                             Felicetta Tucci

           (apprezzata dipendente comunale)

Ha collaborato nella organizzazione della Cerimonia della consegna della Chiavi in Piazza della Repubblica

 

Commenti

AltroJonio
venerdì 9 novembre 2007 12:27
Un tempo i trebisaccesi erano certi che se la statua di San Leonardo avesse girato per il paese, Trebisacce sarebbe stata distrutta dal terremoto. Finanche Mundo ci credeva. Bianchi no, lui è un illuminato. Tanto da dare le chiavi della città al Santo Patrono... l'avrà fatto per sincera fede o perché temeva che se le fregasse qualche assessore? Boh...

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: