Home

Articoli

  06 dicembre , 2009       piero.devita     0 Commenti
In rappresentanza della città di Cerchiara di Calabria, il Sindaco, ha presenzito in data 4 Dicembre 2009 alle ore 17 presso la Sala Polivalente Falcone-Borsellino di Cutro (Kr) alla giornata in memoria di Padre Pacifico Zaccaro, dai natali Cerchiaresi, nel decennale della sua scomparsa. Così nello scritto del 13/11/2009 al prot. n° 4751, del Sindaco di Cutro, avv. Salvatore Migale: " E' intenzione dell'Amm.ne Comunale di Cutro, in occasione di questa ricorrenza, invitarla ad un iniziativa che sarà organizzata dal Comune in collaborazione con i frati del Convento per ricordare nel decimo anniversario della sua scomparsa la figura e l'opera di P.Pacifico, fulgido esempio di religiosità, semplicità e umiltà ma anche valido artista, poeta e pittore".
Padre Pacifico nacque a Cerchiara di Calabria il 1 Gennaio 1919 ma visse a Cutro per circa 30 anni""....in segno di gratitudine per quanto ha fatto per la nostra città e per la nostra popolazione, il Consiglio Comunale di Cutro ha conferito a Padre Pacifico Zaccaro il 10 Luglio del 1998, ancora in vita, la cittadinanza onoraria"..." spero di averle fatto cosa gradita e contiamo sulla sua presenza..".
Nel ringraziare a nome di tutti i Cerchiaresi la città di Cutro (Kr) e le sue Istituzione per il tributo a questo uomo di Chiesa e figlio di Cerchiara, nonchè poeta e scrittore dalle sensibilità uniche e universali come potremo leggere da una sua poesia, La Civiltà, precorritrice dei tempi bui del razzismo odierno di casa nostra, tratta da "foglie sparse"del 1997, confermiamo la presenza della città di Cerchiara di Calabria a questo importante momento di memoria e di riconoscenza quale segno tangibile a quanti amando Padre Pacifico avranno amato Cerchiara.

 

Il sindaco di Cerchiara, il dott. Antonio Carlomagno, lusingato per l’apprezzamento rivolto ad un figlio così emerito di Cerchiara, ha accettato l’invito ed ha partecipato all’evento a nome della comunità cerchiarese e, in un momento così significativo e festoso ed ha espresso, a nome della sua comunità, apprezzamento e riconoscenza al popolo cutrese che, onorando la memoria di padre Pacifico, ha reso un omaggio anche al suo paese d’origine.

*  *  *  *

 

 

Poesia " L a   C i v i l t à"  di P.Pacifico Zaccaro

La nostra civiltà dell'occidente ha ridotto in catene e schiavitù i popoli del continente nero
Eppure i primi uomini che camminàro eretti all'orizzonte, e che levar gli sguardi
verso il cielo, erano niente affatto occidentali La scienza lo conferma: l'Homo Sapiens è quasi
certamente nato in Africa E' stata sol la civiltà moderna a calpestar la loro dignità
Non può, non deve il color della pelle segnar le sorti dell'umanità

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: