Home

Articoli

  04 aprile , 2012       piero.devita       Cultura    0 Commenti
TREBISACCE- CANTI POPOLARI DELLA SETTIMANA SANTA

L'Albero della Memoria e il Coro parrocchiale S. Nicola di Mira, ripropongono, come ogni anno, GLI ANTICHI CANTI POPOLARI TREBISACCESI DELLA SETTIMANA SANTA. 
Partecipate giovedì 5 aprile 2012, ore 22,00 . 


ANTICHI CANTI  POPOLARI  

DELLA SETTIMANA SANTA

CHIESA S. NICOLA DI MIRA-TREBISACCE

GIOVEDì – 5 APRILE 2012-ORE 22,00


PARTECIPATE ...!!!!!!!

.*  *  *

Come per tradizione, in occasione del Giovedì Santo, ci sarà l’ Adorazione del SS. Sepolcro. 

Anche quest’anno i componenti dell'Albero della Memoria e del Coro Parrocchiale S. Nicola di Mira propongono i Canti popolari della tradizione orale trebisaccese.

Storia e Memoria nella Chiesa S. Nicola di Mira- centro storico nel canto, nella corale, nella musica tradizionale.

Toccanti melodie e testi commoventi, di grande levatura artistica e letteraria, racconteranno il “calvario” di Gesù verso il Golgota.
La caratteristica è legata alla visione dei fatti e alla pietà popolare, intepretata in chiave prettamente femminile: il dolore di Maria e la solidarietà di ogni madre e di ogni donna della comunità.
Mater Dolorosa diventa, nell’ottica della comunità sofferente e partecipante, il dolore e il pianto universale ( individuale e collettivo).

“Quanne a Jesù, Lu Venneri Sante, Chiangìte surelle, Venneri di marzo, Facìte affaccià Maria, Figlio dughore...e altri canti ancora.

Sono nove documenti rari, scoperti,salvati,trascritti e sistemati dal Prof. Piero De Vita, grazie alle sue ricerche storico-demologiche dal 1975 -1981. Merito riconosciuto, da tutti noi, per questa operazione culturale di pregio per la memoria collettiva e per la salvaguardia della nosta identità, passata e presente.

Lu Venneri di Marzo, questa è il “contenitore” dei canti, rappresentati per la prima volta la Domenica delle Palme nell’aprile 1981, proprio all’interno nella Chiesa Madre S. Nicola di Mira.

SONO 31 ANNI CHE I CANTI POPOLARI DELLA PASSIONE SONO STATI RECUPERATI E CONSEGNATI ALLE COMUNTA’ PARROCCHIALI E A TUTTA LA CITTADINANZA.

Grande novità, meraviglia e soddisfazione, per un patrimonio culturale, della religiosità popolare di Trebisacce, perduto e recuperato. In quel periodo Donne e Uomini anziani  si sono resi disponibili a ri-proporli, grazie alla spinta del Prof. De Vita e di Mons Morano che ha accolto e sostenuto con entusiamo queste tetimonianze di “preghiera al Signore”, attraverso il canto.

Di quel gruppo  dei cantori anziani oggi non c’è più nessuno, tutti saliti al cielo ma resta vivo in noi il loro insegnamento e la soddisfazione per aver recuperato un grande valore dell’appartenenza.

Ricordiamo il nucleo iniziale nonché fonte delle ricerche di Piero De Vita: Amerise Caterina, Oliveto Maria, Andrea Conte, Antonia Giordanelli, Amerise Mariangela, Alfonso Colonna, Giuseppe e Antonia Lategano, Francesco Castrovillari e altri.

Nel tempo, poi, questi canti sono stati trasmessi ai giovani della Parrocchia S. Nicola di Mira, agli studenti e soprattutto cantati e fatti conoscere a l'intera comunità trebisaccese, in occasione dei Venerdì Santo, nel corso della Via Crucis, per le strade cittadine (marina e centro storico).

Apprezzata, in questo senso, è l’opera e l’impegno dell'instancabile Filippo Garreffa, trascinatore e curatore dei canti durante la Settimana Santa.
Un tandem decisivo, insieme al nostro professore, per la ripresa di questa e altre tradizioni.

 IL PIANTO DI MARIA:Mater Dolorosa (....scìnne Maria e mmìttete 'u mante), questo il titolo del testo che racconta la Passione e Morte di Gesù in dialetto trebisaccese.

Un grazie a Mons Morano,  Don Joseph Vanson e a tutta la comunità per averli accolti e  tutelati quale segno della nostra antica cultura.



Firmato

L’ALBERO DELLA MEMORIA – TREBISACCE

E

COMUNITA’  PARROCCHIALE S. NICOLA DI MIRA - TREBISACCE

Commenti

In questo momento non sono presenti commenti!

Inserisci un commento

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Sito Web

Immagine CAPTCHA
Inserire il codice di controllo: